golden pass belle epoque

Tre città svizzere con il Trenino verde delle alpi e il Golden Pass

BERNA, LOSANNA E MONTREUX CON IL TRENINO VERDE DELLE ALPI E IL GOLDEN PASS BELLE EPOQUE

Alla scoperta della Capitale Svizzera e delle perle del lago Lemano, con la suggestiva ferrovia panoramica alpina del Trenino Verde e la suggestione degli anni ’20 a bordo del Golden Pass Belle Époque.
Tutto comodamente in treno da Milano per godere del panorama sempre diverso di questo itinerario.

3 notti/4 giorni
Quota a persona da € 619 con sistemazione in camera doppia

Bambini 0/5 anni €49, 6/11 anni €219 e ragazzi 11/15 anni €239
Supplemento prima classe sulla quota adulto €150
Quota gestione pratica comprensiva di assicurazione medico/bagaglio/annullamento
€ 25 per adulto, 0/5 anni €5, 6/11 anni €10 e ragazzi 11/15 anni €15

La quota comprende:
– treni da/per Milano
– treni svizzeri come da programma
– posti riservati sul Golden Pass  Belle Époque
– pernottamento e prima colazione in Hotel 3* stelle (1 notte a Berna, 1 notte a Lausanne e 1 a Montreux)
– Passaporto Musei

1° giorno: Berna

Partenza da Milano C.le con treno Eurocity diretto delle 11:20 con arrivo a Berna alle 14:24.
Check-in in Hotel per lasciare i bagagli, pranzo e pomeriggio libero per visitare Berna.
Berna con i celebri orsi (che oggi vivono in un grande parco), presenti sullo stemma cittadino, non è la classica capitale che si potrebbe immaginare: niente grandi palazzi, smog inesistente (tutti i mezzi pubblici sono elettrici ed il centro storico è isola pedonale; basti pensare che è stato dichiarato Patrimonio dell’Unesco con i suoi antichi portici, la famosissima Torre dell’Orologio (Zytglogge) e l’imponente Cattedrale gotica (Munster). La torre dell’orologio (Zytglogge) è stata la prima torre occidentale della città (1191 – 1256) e con il famoso orologio astronomico costruito nel 1530 è oggi una delle attrazioni principali di Berna ed è il più antico orologio di queste dimensioni della Svizzera.
La stessa aveva la funzione di orologio principale della città ed era pertanto determinante per la Capitale. In base a quell’ora si misuravano le ore di cammino inscritte sui cippi orari di tutte le strade cantonali. I rintocchi di entrambi gli orologi della torre, il gioco delle figure e l’orologio astronomico sono azionati dallo stesso meccanismo. Per gli amanti dell’arte il Centro Paul Klee, un omaggio all’artista bernese dove si ammira la sua più rilevante raccolta di opere nell’edificio disegnato da Renzo Piano. Grazie al Pass Ferroviario in vostro possesso potrete accedere a molti siti museali gratuitamente. A Berna aderiscono: Alpines Museum der Schweiz, Bernisches Historisches Museum and Einstein Museum, Heilsarmee-Museum, Klingende Sammlung, Kornhausforum, Kunsthalle, Kunstmuseum, Museum Cerny, Museum für Kommunikation, Naturhistorisches Museum, Psychiatrie-Museum and Zentrum Paul Klee. Cena libera e pernottamento.

2° giorno: Losanna

Prima colazione in hotel e partenza per Losanna. Mattinata libera prima di partire.
Potete scegliere liberamente l’orario di partenza secondo le vostre esigenze, ma vi suggeriamo di prendere il treno delle 11:34 diretto con arrivo 12:40.
Pranzo libero. Check-in in Hotel per lasciare i bagagli e giornata libera per la visita di Losanna.
Lausanne o Losanna (in italiano) è nota per ospitare il Comitato Olimpico internazionale e il celebre Museo Olimpico. Quest’ultimo é un’attrazione sempre di grande impatto per grandi e piccini.

Ma Losanna non è solo ‘la città dello sport’: la sua privilegiata posizione sul Lago Lemano la rende ideale per passare qualche giorno di vacanza, giorni che possono essere arricchiti dalla visita della città vecchia, caratterizzata da strade in salita e da una gola naturale che la taglia in due.
I vari quartieri sono collegati fra loro da numerosi ponti.
Una serie di gradinate coperte porta alla Cattedrale, una delle più importanti della Svizzera in stile gotico. Poi il lago e i vigneti la cultura e la gastronomia. Alcuni quartieri non dormono mai e Losanna è una città da vivere di giorno e di notte, nel quartiere Flon, quartiere di tendenza eventi, locali e musica. Poco fuori dal centro ecco i vigneti che si sviluppano per trenta chilometri. I terrazzamenti e le vigne sul lago sono patrimonio mondiale Unesco.

Anche qui potete, grazie al vostro Pass entrare gratuitamente in una delle seguenti attrazioni/musei: Archives de la construction moderne, collection de l’art brut, Espace Arlaud, EPFL Pavilions, Espace des inventions, Fondation de l’Hermitage, MUDAC – Musée de design et d’arts appliqués contemporains, Musée cant. d’archéologie et d’histoire, Musée cant. de géologique, Musée cant. de Zoologie, Musée cant. des beaux-arts, Musée de la main, Musée de l’Elysée, Musée et jardin botanique, Musée historique, Musée olympique, Musée romain de Lausanne-Vidy.
Cena libera e pernottamento.
golden pass belle epoque

3° giorno: Montreux

Prima colazione in hotel e partenza per Montreux. Mattinata libera prima di partite.
Potete scegliere liberamente l’orario di partenza secondo le vostre esigenze, ma vi suggeriamo di prendere il treno delle 12:11 diretto con arrivo 12:31.
Pranzo libero. Check-in in Hotel per lasciare i bagagli e giornata libera per la visita di Montreux.
Tra lago, montagne e vigneti, Montreux Riviera si presenta come un paesaggio da cartolina. Un autentico angolino di paradiso che ha sedotto artisti, letterati e viaggiatori alla ricerca di bellezza, calma e…ispirazione. Anche qui potete, grazie al vostro Pass entrare gratuitamente in una delle seguenti attrazioni/musei: Musée de Montreux.
Cena libera e pernottamento.

4° giorno: Golden Pass e Trenino Verde delle Alpi

Prima colazione in hotel e giornata dedicata al rientro in Italia a bordo dei treni panoramici della regione.
Iniziamo con il Golden Pass belle Epoque, che lascia Montreux alle 09:50 e lentamente, attraverso il Simmental, vi accompagna in un paesaggio affascinante di montagne, colline e laghi. A bordo resterete affascinati dalle carrozze in stile anni 20, recentemente restaurate e dotate di tutti i comfort. Il treno termina la corsa a Zweisimmen alle 11:57.
Si prosegue poi con un treno diretto da Zweisimmen a Spiez con partenza alle 13:02 e arrivo alle 13:47.
A Spiez, in attesa del secondo treno panoramico vi suggeriamo di godere del punto panoramico su cui poggia la stazione. Sarà sufficiente uscire dalla stazione per godere di una vista strepitosa sul lago di Thun.


Alle 14:12 dovrete prendere il Trenino Verde delle Alpi diretto a Domodossola. Questa suggestiva ferrovia alpina che collega Domodossola a Berna, passando appunto per Spiez, grazie ad una impressionante serie di curve e contro curve, sale di dislivello di quasi mille metri, fra boschi e torrenti impetuosi e vi ripoterà in Italia tenendovi incollati al finestrino. Il treno termina la corsa a Domodossola alle 15:54. Da Domodossola rientrerete a Milano con Eurocity diretto delle 16:17 con arrivo alle 18:40.

il trenino verde delle alpi

Richiedi un preventivo personalizzato:

    Il tuo nome (richiesto) La tua email (richiesta)
    Trattamento Telefono
    Dal Al
    Numero adulti:    
    Numero bambini: Età bambini (es: 3-5-11)
    Numero camere: Sistemazione:

    Città di partenza

    Richieste particolari

    Ho letto e accetto le condizioni sulla Privacy