La regione francese occupa buona parte della parte nord occidentale del continente europeo: la zona meridionale si distende dalle Alpi Marittime ai Pirenei orientali lungo le coste del Mediterraneo, mentre il versante occidentale si distende ampiamente sull’Atlantico, piegando poi verso il mare del nord fino ai confine con il Belgio.
Le Alpi e i Pirenei sono le principali catene montuose del paese, assieme al Massiccio Centrale e alla catena vulcanica dell’Alvernia; fra queste catene il paese si presenta collinoso e pianeggiante.
Il clima del paese è temperato per buona parte dell’anno, senza grandi eccessi: più caldo e stabile lungo il Mediterraneo, più mutevole e ventilato sul versante Atlantico.
Le coste mediterranee, fino alle foci del Rodano in Camargue, sono una continua alternanza di calette e grandi promontori, diventando poi ampiamente sabbiose e grandi fino ai Pirenei, quelle Atlantiche da sud verso nord basse e sabbiose, con ampie zone di dune create dai venti e ampi estuari di grandi fiumi navigabili.
Nell’estremo nord la costa torna rocciosa, fortemente intagliata da venti e maree che qui raggiungono i massimi Europei come nella baia di St. Malò e Mont St. Michel.
I fiumi della Francia sono fra i maggiori del Continente e ampiamente navigabili: pochi i laghi prevalentemente a ridosso delle Alpi e di dimensioni ridotte.

Parigi e le città della Francia

La capitale Parigi con il suo caratteristico tessuto urbano, antichissimi palazzi, le chiese, i Musei, i quartieri ricchi di storia e ampiamente vivibili in ogni periodo dell’anno. Parigi è una città sempre viva, dinamica, multietnica e molto piacevole da vivere. Ha saputo integrare il suo enorme capitale culturale e storico, con la modernità e le nuove tendenze che in ogni campo hanno trovato modo di integrarsi. Anche i dintorni come Versailles e Fontainebleau. parigi e le città della francia

Le città della Francia
Nonostante Parigi agli occhi di molti rappresenti la Francia, moltissime altre località valgono ampiamente una visita più o meno approfondita, sia per la ricchezza della loro storia, sia per la bellezza del loro aspetto naturale che per il patrimonio storico e culturale che le contraddistingue. Innumerevoli sono quelle Patrimonio Mondiale dell’Unesco.
Nizza, Cannes,Tolone, Marsiglia, Arles e la Camargue alle foci del Rodano,Nimes, Montpellier,Narbonne sulle coste del Meditterraneo. Carcassonne e Tolosa ai piedi dei Pirenei, Biarriz, Bordeaux, Nantes, Brest, Quimper sulla costa atlantica, Rennes, St. Malò, Rouen, Lille lungo le coste della Manica e del mare del Nord, Nancy, Strasburgo ,Mulhouse e Colmar ai confini orientali con la Germania, Digione, Lione, Clermot Ferrand, Grenoble Chambery ed Annecy tra le Alpi ed i vulcani d’Alvernia lungo il corso del Rodano.

Ma l’elenco delle medie e piccole città francesi o dei villaggi medievali da visitare è amplissimo, così come le bellezze paesaggistiche e storiche da visitare. I collegamenti aerei con la Francia da Milano o altre città italiane sono capillari, sia con Parigi, sia con altre città , a volte diretti a volte con scalo nella Capitale. I collegamenti fra Italia e Francia con il treno sono incentrati sul servizio diurno diretto con TGV da Milano e Torino con Parigi o, via Svizzera, con Euro City per Losanna, Ginevra e Basilea in coincidenza con altri TGV per Parigi. Tutti questi treni hanno la 1° e la 2° classe e servizio di bar ristornate lungo tutto il percorso. Ci sono anche collegamenti con treni notturni (cuccette da 4 o 6 posti e vetture letto da 1 a 3 posti, anche con servizi privati) e bar ristorante fra Milano, Venezia e Parigi. Vi sono poi, tutto l’anno, treni con posti a sedere di 1° e 2° classe e servizio ristorante/bar da Milano per Nizza( 2 treni al giorno) e per Cannes, Tolone e Marsiglia ( un collegamento giornaliero) che effettuano anche altre fermate in diverse località minori della Costa Azzurra. I servizi interni fra Parigi e le varie città francesi e fra le varie località sono di ottimo livello, gestiti da treni TGV ad orari cadenzati plurigiornalieri o Regio Express per le località minori. I servizi pubblici sia di Parigi che delle altre città sono capillari e di ottimo livello.
Del territorio francese fa parte anche la Corsica, collegata all’Italia da veloci traghetti da Savona, la Spezia e Livorno. I collegamenti aerei con l’isola non sono diretti, ma con scalo a Nizza o Marsiglia.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.