Un Capodanno particolare a Tenerife

Un Capodanno molto, ma molto diverso. Un Capodanno quasi a sorpresa. Un luogo conosciutissimo, magari già visto più volte, ma nello stesso tempo assolutamente ‘’ nuovo’’ per la sua unicità e imprevedibilità. Un Capodanno assolutamente fuori dagli schemi comuni. Lo consigliamo solo a chi ama emozioni diverse e ..sorprese inaspettate.
Dal 29 dicembre 2016 al 5 gennaio 2017
Quota da  € 1.798 a persona

29 dicembre 2016partenza in serata con volo per Madrid.  All’arrivo sistemazione in hotel e pernottamento.
teide-parador30 dicembre 2016 prima colazione. Partenza  per Tenerife. All’arrivo trasferimento  al Parador Canadas del Teide a 2.100 metri , all’interno del Parco Nazionale de Las Canadas ai piedi dei vulcani Pico del Teide e Pico Vejo. Giornata libera. Il Parador ha bar e ristorante per un eventuale pranzo facoltativo. Dal Parador è possibile visitare tutto il Parco nazionale o salire con la funivia in vetta al Teide. Cena e pernottamento. Non è infrequente trovarsi in mezzo alla neve, anche se siamo quasi a cavallo del Tropico del Cancro: su queste montagne l’inverno è rigido e la neve cade abbondante. Ma il tempo è estremamente variabile e, dopo una intensa nevicata , all’improvviso, un sole caldissimo ed un cielo blu  che dura 2 o più giorni consecutivi. Nelle notti serene, complice l’assenza assoluta di luci si possono ammirare  le profondità e l’immensità dell’Universo.Siete ai tropici, all’interno di una delle più grandi caldere vulcaniche al mondo circondati da vulcani che sfiorano i 4.000 metri :partiti i turisti che salgono dalle grandi urbanizzazioni della costa, siete soli: un’emozione non da poco da provare almeno una volta nella vita. In questi due giorni, oltre che passeggiare nella Canadas, potrete salire in funivia alla vetta del Teide.

il teide a Tenerife

Attenzione : la funivia funziona solo con tempo favorevole e la vetta, ad oltre 3.700 metri non è adatta a tutti, il freddo è intenso ed occorre un equipaggiamento da alta montagna. Il Parco occupa la parte più alta dell’isola di Tenerife: è il più grande e il più antico delle Canarie, nominato dall’Unesco, Patrimonio dell’Umanità nel 2007.E’ uno dei parchi  più visitati in Europa e nel mondo. Cristoforo Colombo,durante il suo viaggio , la notte del 24 agosto 1492, descrisse nel suo diario una eruzione del Teide. Nel 1798, un’eruzione che formò le cosiddette “Narici del Teide” portò all’espulsione di 12 milioni di metri cubi di lava dal Pico Viejo. L’ultima eruzione  nel 1909 dal Vulcano Chyniero sulle pendici nord della Canadas.  Numerose le  colate laviche e i vulcani sparsi in tutto il parco. Secoli di eruzioni hanno creato una ricchezza di paesaggi senza rivali nel mondo. Dal Parador è possibile godere, al caldo, una fantastica vista . Il Parador è l’unica costruzione esistente il che lo rende un luogo unico in cui soggiornare. La visita  del Teide e il del Parco nazionale , consente di scoprire ed apprezzare la consapevolezza che Tenerife non è solo spiaggia e sole. La vista dalla vetta è  spettacolare e si possono vedere le altre sei isole Canarie. Il Teide è la montagna più alta della Spagna, oltre ad essere il terzo vulcano più alto del mondo (gli altri due sono alle Hawaii). Il diametro del cratere è di circa 80 metri. Si può raggiungere la cima del vulcano con un permesso gratuito che deve essere richiesto in anticipo.

notte stellata capodanno a tenerife
31 dicembre prima colazione e tempo libero. Pranzo facoltativo: in serata Cenone di Fine Anno con musica dal vivo , ballo e bevande comprese. Pernottamento.
1 gennaio 2017 prima colazione . Trasferimento a Garachico all’hotel boutique La Quinta Roja o similare ,sulla costa nord occidentale di Tenerife dinnanzi all’oceano. La cittadina è l’immagine più vera di come si può vivere una vacanza, breve ma assolutamente diversa. Tutto è a misura d’uomo:  sulle rive del mare, la temperatura ondeggia sui 20°, neve e freddo sono lontani (20 minuti di auto!): sembra un altro mondo. Invece sono due facce della stessa medaglia ed anche le notti di Garachico sono splendide come a Las Canadas.
garachico-tenerife2La storia di questa piccola città, fondata nel XV secolo da un Banchiere genovese.è stata segnata da una grande eruzione vulcanica che ne cambiò per sempre il suo destino.
Da non perdere il centro storico, il meglio conservato di tutte le Canarie, tra tranquilli ” paseos ”, piazze ed edifici storici di fascino e bellezza. El Caletón de Garachico, non molto distante dal Castillo de San Miguel, di fronte al monumento naturale del Roque de Garachico, si formò durante l’ eruzione del 1700; la lava e l’Atlantico realizzarono piscine naturali di acqua salata a due passi dal centro storico. Il Castillo de San Miguel accanto al mare , fatto costruire nel XVI secolo da Felipe II per proteggere  il porto commerciale più importante di allora dagli attacchi dei pirati, ha delle spesse pareti in muratura sormontate da una tipica merlatura che serviva per scopi difensivi. La Casa de La Cultura  è l’ex Convento de San Francisco de Assisi e fu fondato nel 1524 dai genovesi Cristóbal de Ponte e Ana de Vergara.L’ex Convento di Santo Domingo, risale al 1601: adagiato su un altopiano, lo si può vedere in tutta la sua bellezza dalla strada che porta da Icod de Los Vinos, . Mentre si passeggia per le tranquille strade acciottolate di questa graziosa cittadina portuale è difficile immaginare che più di una volta sia stata teatro di  catastrofi naturali  come quella 1706 quando fu ancora investita da una grande eruzione. Le case di pescatori sono dipinte con tonalità ocra e luminose strade immacolate acciottolate dei collegamenti piazze all’ombra delle palme.tenerife-garachicoDa non perdere una visita alla Vinoteca e  al Museo Carpenteria che offre un ampio spaccato della coltivazione a vigneti che ricoprono questa zona di Tenerife
A Garrachico c’è un’ ottima scelta di pesce nei vari ristorantini sul mare.
tenerife-hotel-rural2 e 3 gennaio 2017 intere giornate in pernottamento e prima colazione
4 gennaio 2017 prima colazione . Trasferimento all’aeroporto e partenza per Madrid. Sistemazione in hotel boutique centro città.
5 gennaio 2017 – prima colazione in albergo. Visita di Madrid e breve partecipazione alla grande festa popolare dell’Epifania che coinvolge tutta la capitale. In serata trasferimento libero in aeroporto e partenza per Milano

 

La quota comprende: volo di linea da e per Madrid, 2 pernottamenti a Madrid compresa la prima colazione. Volo da Madrid a Tenerife e viceversa, i trasferimenti privati dall’aeroporto al Paradord de Las Canadas del Teide, la cena del giorno di arrivo, due prime colazioni ed il Cenone di Capodanno comprese le bevande, il trasferimento privato dal Parador, all’hotel di Garachicho con sistemazione in pernottamento e prima colazione, il trasferimento da Garachico in aeroporto.
La quota non comprende: i trasferimenti a Madrid, tutte le tasse aeroportuali, i pasti non indicati, le bevande (eccetto quelle del  Cenone), eventuali escursioni facoltative e quanto non espressamente indicato nel programma. Quota gestione pratica € 35
Con un supplemento di € 50 a persona è possibile sostituire i trasferimenti previsti a Tenerife con il noleggio di un auto a chilometraggio illimitato( benzina ed assicurazione furto escluse) con presa e riconsegna in aeroporto. E’ necessaria un carta di credito a garanzia all’atto della consegna dell’auto.

Richiedi un preventivo personalizzato:

Il tuo nome (richiesto) La tua email (richiesta)
Trattamento Telefono
Dal Al
Numero adulti:    
Numero bambini: Età bambini (es: 3-5-11)
Numero camere: Sistemazione:

Città di partenza

Richieste particolari

Domanda di sicurezza, scrivi il risultato: