Viaggio nei paesi Baschi

I Paesi Baschi sono una comunità autonoma della Spagna. Confinano con la Francia a nord-est, con la Navarra a sud-est, con La Rioja a sud, con Castiglia e Leon a sud-ovest e la Cantabria a ovest. Le coste settentrionali sono bagnate dal Mar Cantabrico.  La parte settentrionale è formata da varie valli con brevi fiumi come il Nervion e l’Oria. La costa è frastagliata, con alte scogliere e piccole insenature. Le principali caratteristiche della costa sono la baia di Bilbao ed il suo estuario e la baia Bidasoa-Txingudi che confina con la Francia. La parte centrale è costituita,  essenzialmente, da  un alto altipiano dov’è situata la capitale basca,Vitoria-Gasteiz.  Qui i fiumi scorrono verso sud dirigendosi verso  l’Ebro e la sua Valle. Vi è infine l’area chiamata Rioja Alavesa, che condivide le caratteristiche mediterranee delle altre zone  della valle di questo  fiume. Il clima è molto differente rispetto alla zona atlantica ed il territorio è sfruttato ampiamente a vigneti per la produzione del famoso vino Rioja.

QUOTA A PERSONA IN CAMERA DOPPIA da € 998
8 giorni/7 notti  con partenze il lunedì.paesi-baschi-getaria

1° giorno –  Partenza con volo per Bilbao,(diretto o con scalo  a Barcellona ). Trasferimento libero in albergo. Sistemazione e pernottamento. Bilbao è la città più grande dei Paesi Baschi. Importante porto marittimo e centro industriale, sorge sul fiume Nervion, e i suoi sobborghi si estendono fin sulla costa. La città ha subito un sostanziale rinnovamento, incentrato attorno al nuovo sistema di metropolitana progettato da Sir Norman Foster, soprattutto, attorno al Guggenheim Museum, progettato da Frank O. Gehry. Anche due moderne ed efficienti linee di tram sono stata introdotte rendendo molto comodi gli spostamenti in città. Il porto, formalmente sul fiume, è stato spostato ed portato sul Golfo di Biscaglia, lasciando ampi spazi industriali disponibili , in zona centrale, che sono stati sfruttati per ospitare la maggior parte dei nuovi edifici.bilbao-moderna2° giorno –  Intera giornata a Bilbao in pernottamento e prima colazione.
3° giorno – Prima colazione in albergo e partenza in treno Alvia, posti riservati per la citta’ di Vitoria. All’arrivo trasferimento libero in albergo,sistemazione e pernottamento.

san-sebastian-catedrale 4° giorno – Intera giornata in pernottamento e prima colazione. Vitoria-Gasteiz è una città della Spagna con 240.000 abitanti, della comunità autonoma dei Paesi Baschi, nonché capoluogo ufficiale. Fu fondata nel 1181 dal Re di Navarra Sancho VI il Saggio con il nome di Nueva Vitoria accanto al villaggio di Gasteiz, fondato dai visigoti. La città è divisa in due parti: quella antica in alto sulla collina, quella moderna in basso che è in continuo sviluppo per l’industrializzazione recente, basata essenzialmente sulle piccole e medie imprese e sulla presenza di aziende di alcune società multinazionali. È sede vescovile dal 1861.  Vitoria, in passato, è stata anche una delle tappe del Cammino de Santiago. I pellegrini che ovviamente si servivano della strada più corta e meno disagiata trovavano qui possibilità di sosta, di raccoglimento e preghiera nella famosa cappella dedicata a Santiago. La caratteristica della città è comunque quella di avere un centro storico ben curato e mantenuto intatto, che è giudicato fra i migliori del nord della penisola iberica.  Il quartiere medievale antico con le caratteristiche case con balconi a sporgenti (miradores) è ben conservato e mantenuto intatto

san-sebastian-bassa-marea5° giorno –  Prima colazione in albergo e partenza in treno Alvia, posti riservati, per San Sebastian. All’arrivo trasferimento libero in albergo, sistemazione e pernottamento.  Donostia-San Sebastián è  il capoluogo della provincia di Guipúzcoa, parte della comunità autonoma dei Paesi Baschi. Sorge sul Mar Cantabrico, a circa 20 km dal confine con la Francia. Il pittoresco lungomare , con le spiagge di Ondarreta, Zurriola e La Concha, la rendono una popolare località turistica.  Nel 2016 è stata Capitale europea della cultura.  Le prime notizie scritte riguardanti San Sebastián risalgono al 1014, dove si parla del Monastero di San Sebastián. Nel 1174 il Re di Navarra Sancho il Saggio, concede a Donostia lo status di fuero, dettata dalla volontà del re di garantirsi uno sbocco al mare per il suo Regno e si può considerare come la data ufficiale di fondazione della città. La città si sviluppò grazie alla pesca e ai commerci marittimi e alla sua posizione . San Sebastián ora è una località di villeggiatura estiva ed è il capoluogo della comunità autonoma della Navarra nel nord della Spagna. 
6° giorno – Intera giornata a San Sebastián in pernottamento e prima colazione.

san-sebastian-funicolare

7° giorno – Prima colazione in albergo. Trasferimento in treno a Pamplona.
Pamplona è il capoluogo della comunità autonoma della Navarra nel nord della Spagna. È nota per la corsa dei tori (Festa di San Firmino) a luglio. Durante questo leggendario festival di più giorni, i tori sono guidati attraverso le strade della città da corridori coraggiosi. Una tappa importante lungo il cammino di Santiago, percorso del pellegrinaggio dell’epoca medievale, Pamplona è anche sede di chiese gotiche, tra cui la fortezza di San Nicolás.
Pamplona presenta un grande contrasto tra la città moderna, con grandi viali e molto verde, e la città medioevale, con i suoi vicoli, piazzette e monumenti antichi. E tuttavia, a differenza di altre città che tengono separate la città antica e quella moderna, a Pamplona tradizione e modernità si coniugano in maniera ammirevole nelle stesse zone. Questo è particolarmente evidente nella zona delle lunghe mura, ricostruite nei secoli XVI e XVIII, che abbracciano la città correndo in parte lungo il fiume Arga. Costeggiandole si passa attraverso bei giardini moderni e grandi viali, e si incontrano anche i monumenti più antichi della città, il tutto tenuto insieme in straordinaria armonia. La città, un tempo interamente cinta da mura, si estende oggi nella valle del fiume Arga, e forma con i municipi vicini un continuum urbano che ospita 250.000 abitanti, la metà della popolazione della Comunità Autonoma della Navarra. Sistemazione in albergo e pernottamento.
8°  giorno – Prima colazione in albergo e partenza con  treno alta velocità, posti riservati di 2° classe, per Barcellona. All’arrivo trasferimento libero in aeroporto e partenza con volo per l’Italia.

La quota comprende: viaggio con voli  per Bilbao (diretto o via Barcellona ) e rientro da Barcellona, treni Alvia/AV, posti riservati di 2° classe da Bilbao a Vitoria, da Vitoria a San Sebastian e da S.Sebastian a Pamplona e da Pamplona a Barcellona, la sistemazione in hotel 3 stelle sup. camere doppie con servizi privati in pernottamento e prima colazione.
La quota non comprende: le tasse aeroportuali, i trasferimenti,i pasti, le bevande, gli extra personali e quanto non espressamente indicato nel programma. Quota gestione pratica € 35
Supplemento per viaggio in treno in 1° classe e camera singola/tripla negli alberghi: su richiesta.

san-sabastian-la-spiaggiaUN VIAGGIO CHE VALE

 

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti
Google MapsOttieni i Percorsi

Richiedi un preventivo personalizzato:

Il tuo nome (richiesto) La tua email (richiesta)
Trattamento Telefono
Dal Al
Numero adulti:    
Numero bambini: Età bambini (es: 3-5-11)
Numero camere: Sistemazione:

Città di partenza

Richieste particolari

Ho letto e accetto le condizioni sulla Privacy