La ragazza con l’orecchino di perla

Il museo olandese di Mauritshuis dell’Aia, che ospita il famoso ritratto della Ragazza con l’orecchino di perla di Johannes Vermeer, chiude per restauro. E così il famoso dipinto, terzo soltanto alla Gioconda di Leonardo da Vinci e L’urlo di Edvard Munch, inizia un tour del mondo passando da Bologna dove si fermerà per poco più di tre mesi. Il percorso espositivo ha aperto i battenti a Palazzo Fava di Bologna l’8 febbraio per poi chiudere il 25 maggio 2014. La mostra si propone di tracciare la parabola di quella che fu chiamata la Golden Age della pittura olandese, infatti andranno in esposizione anche altre opere di Vermeer come Diana e le sue ninfe e tele di altri pittori famosi (4 Rembrand, dipinti di Frans Hals, Ter Borch, Claesz, Van Goyen, Van Honthorst, Hobbema, Van Ruisdael, Steen). Le tele di Vermeer e degli altri pittori dell’Età d’Oro del Seicento olandese si caratterizzano per una pittura realistica e luminosa, ritraggono personaggi umili e caratteristici descrivendo la società di Delft partendo dal basso.
Per raggiungere Bologna  conviene usufruire dei treni ad alta velocità (ad esempio Bologna da Milano si può raggiungere in meno di un’ora). Il Girasole offre delle tariffe promozionali, scontate del 40% con pacchetti che comprendono il biglietto di ingresso al Museo oltre, eventualmente, all’hotel. Si tratta di un’ottima occasione per arricchire il proprio background culturale visitando, inoltre, una città dalle mille sorprese come Bologna.

La rgazza con l'orecchino di perla

Richiedi maggiori info:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Richiesta

Domanda di sicurezza, scrivi il risultato: